presentazione
sede museale
collezione

> sezioni museali

casa contadina.
edilizia rurale
gualchiere
industrie rurali
lavoro agricolo
animali
cerealicoltura
coltivazione dell'olivo
coltivazione della vite
mezzi per il trasporto
mulini
pastorizia
popolazione agricola
proprietÓ terriera
territorio moranese

servizi
bibliografia

Morano
  coltivazione della vite

La viticoltura diffusa nella campagne moranesi - come si legge nei testi esplicativi che accompagnano l'esposizione - non differiva sostanzialmente da quella praticata altrove.

La pigiatura avveniva calpestando l'uva a piedi nudi: tale operazione veniva eseguita o in tini di legno o in vasche in muratura, che normalmente erano alloggiate in piccole costruzioni destinate a questo scopo, assai numerose nelle zone viticole del territorio. Essa si svolgeva, solitamente, nell'ambito dei vigneti per evitare il costo del trasporto dell'uva ed anche, probabilmente, per sfuggire pi¨ facilmente al pagamento dell'imposta sui consumi.
torchio per la pigiatura delle vinacce
Ŕ in legno di quercia e proviene da un'antica famiglia di Saracena

 
|1|2|3|