presentazione
sede museale
collezione

> sezioni museali

argenteria liturgica
busti e arredi lignei
Codex Purpureus Rossanensis
committenza e destinazione
datazione e provenienza
il testo superstite
: a.Tavola I
: b.Tavola II
: c.Tavola III
: d.Tavola IV
: e.Tavola V
: f.Tavola VI
: g.Tavola VII
: h.Tavola VIII
: i.Tavola IX
: l.Tavola X
: m.Tavola XI
: n.Tavola XII
: o.Tavola XIII
: p.Tavola XIV
: q.Tavola XV
: simbologia e colori
l' arrivo a Rossano
paramenti liturgici
pergamene
reperti archeologici
tele e dipinti

servizi
bibliografia

Rossano
  q.Tavola XV

L'Evangelista Marco

La tavola staccata dalle altre ed inserita ad apertura del Vangelo di Marco.

L'Apostolo raffigurato seduto in trono, appoggiato allo scrittoio mentre sta scrivendo in greco Inizio del Vangelo di Ges Cristo figlio di Dio....

Davanti c' una figura femminile dal portamento solenne, la Sophia (la divina sapienza ispiratrice), avvolta in un maphorion azzurro, col dito poggiato sul foglio, nel gesto di guidare lo scrittore.

La scena si svolge in un'edicola con architrave dorato poggiante su due colonne nere e capitello dorato. Sullo sfondo, da una finestra semiaperta, si intravede il cielo. Interessante il trono-sedia su cui seduto Marco, che ripete il trono di Anna della tavola XIII e richiama la cattedra del Vescovo Massimiliano di Ravenna.
la tavola del Codex Purpureus che raffigura l'evangelista Marco

 
|1|